Scatti di volontariato


Una macchina fotografica. Uno scatto. Un ricordo per sempre. Questa è la magia della fotografia. E il Celivo (Centro servizi volontariato di Genova) ha deciso di sfruttarne le potenzialità con il progetto dal titolo “Immagini di volontariato”. Una rassegna di scatti d'autore che ritraggono la realtà dei volontariato, nei sui diversi aspetti.
Con sede a Genova, in Via di Sottoripa (1A int. 16), il Celivo sostiene e qualifica l'attività dei volontari. E per questo eroga servizi a favore delle organizzazioni di volontariato iscritte e non iscritte nei registri regionali. Tra i suoi obiettivi spiccano la promozione della cultura della solidarietà, la divulgazione del rispetto dei diritti della persona umana e dell'ambiente e il pluralismo sociale e culturale.
La galleria fotografica del Celivo viene messa a disposizione delle organizzazioni di volontariato del territorio che potranno utilizzarla per il loro materiale promozionale. Le foto sono state scattate dal 2003 al 2007, presso le associazioni genovesi del volontariato più rappresentative. Realizzati da un team di quattro fotografi, gli scatti sono reperibili sul sito del Celivo all'indirizzo: http://www.celivo.it/foto/index.php.
Con il progetto “Immagini di volontariato”, la fotografia sia fonde con il mondo del non profit. Questa unione diventa una vera e propria tendenza a livello nazionale. Un caso significativo è rappresentato dall'iniziativa “Tanti per Tutti. Viaggio nel Volontariato italiano”, realizzata da FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche) e CSVnet (Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio per il Volontariato). Queste realtà hanno coinvolto 700 fotografi per dare vita a una documentazione del volontariato italiano. Sono stati realizzati oltre 10 mila scatti che hanno composto un libro e un archivio online.

Per ulteriori info: Tel 010 5956815, 010 5955344 - Fax 010 5450130 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Facebook: Celivo Promozione del Volontariato

Virginia Grozio