Anffas di Imperia in missione per l’ambiente

 

Questo bando, lanciato dalla Compagnia di San Paolo era rivolto agli enti e associazioni del Terzo settore di Piemonte e Liguria interessati a promuovere progetti ambientali per la comunità, stimolando la realizzazione dal basso di queste iniziative attraverso il crowdfunding. Il progetto “Un Seme Dopo di Noi” ha come obiettivi l'educazione e la sensibilizzazione ambientale, lo sviluppo di stili di vita e di sistemi alimentari sostenibili e l'inclusione sociale.

Ampia la rete territoriale a sostegno dell’operazione: dodici partner supporteranno ANFFAS Onlus - Imperia nella realizzazione del progetto, che si propone di riqualificare, in maniera green e sostenibile, uno spazio verde di circa 300 mq e una serra di 80 mq, posti all’esterno del Dopo di Noi “Casa di Primo e di Lilli”, a Diano Marina, in cui possono vivere fino a quattro persone con disabilità intellettiva e relazionale, in un contesto familiare.

Persone con disabilità e studenti collaboreranno per la coltivazione di ortaggi e prodotti nel rispetto dell'ambiente, incentivando l'acquisto a km zero da parte della comunità locale e lo sviluppo di buone pratiche ambientali. La coltivazione sarà sviluppata con l’impegno alla diminuzione degli sprechi e dell’emissione di CO2, attraverso un cambiamento di mentalità che, partendo da persone vulnerabili e studenti, vuole coinvolgere tutta la cittadinanza.

Attraverso questo percorso ANFFAS Onlus - Imperia verrà accompagnata dal portale www.ideaginger.it nella realizzazione di una campagna di raccolta fondi, che permetterà di mobilitare le risorse necessarie per la realizzazione del progetto. Ci sarà bisogno dell’aiuto di tutti per poter gustare un ottimo raccolto!

Dichiara Fiorenzo Marino, presidente di ANFFAS “Questo progetto mette insieme tante realtà diverse ed è un raro esempio di come si possono ideare e realizzare iniziative ed attività che diventano modello di cambiamento verso una comunità veramente inclusiva. Grande soddisfazione vedere unite scuole e studenti, istituzioni pubbliche e private, associazioni, volontari e attività agricole, collocate su un vasto territorio che arriva oltre la nostra città e la nostra provincia, per realizzare un progetto di ANFFAS Imperia, con le sue persone con disabilità e con i suoi operatori. Essere gli unici Liguri ad essere stati selezionati dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, che ringrazio di cuore per aver apprezzato la nostra proposta, ci rende particolarmente orgogliosi e ci incoraggia nel proseguire nelle nostre attività sempre rivolte all'inclusione sociale ed al rispetto dei diritti delle persone con disabilità. In questo caso con un'impronta decisamente ecologista.”

La rete territoriale, della quale ANFFAS di Imperia è capofila, è composta da (in ordine alfabetico): ASL 1 Imperiese, Associazione Genitori @ttivi, ASD Monesi Young, azienda agricola “Il colle degli ulivi” Coldiretti Imperia, Comune di Diano Marina, comune di San Bartolomeo al Mare, CSV Polis, Distretto socio-sanitario Imperiese, Fondo per l’Ambiente Italiano delegazione di Imperia, IIS Baruffi di Ceva e Ormea, IIS Ruffini di Imperia, S.E.I. - C.P.T. Scuola Edile Imperiese - Comitato Paritetico Territoriale.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare la dott.ssa Martina Angelini al numero 393.9627514 o all’indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.