AISM lab al Festival della Scienza

 

AISM orsulle alterazioni dell’equilibrio ospitato all’interno del Munizioniere di Palazzo Ducale, dal 25 ottobre al 4 novembre 2018, pensato e organizzato da AISM in occasione del Festival della Scienza di Genova, dedicato ai bambini delle scuole elementari e ai ragazzi delle medie. Come funzionano l’equilibrio e la vista e come collaborano? Che cosa accade quando qualcosa va storto e l’equilibrio viene a mancare? Il laboratorio per bambini e ragazzi a cura di AISM si snoda tra principi fisiologici, giochi e tecnologie a basso costo, in un suggestivo viaggio di conoscenza e sperimentazione. «I partecipanti sono accolti dal volontario della Sezione provinciale AISM di Genova e dagli animatori scientifici di AISM che li guideranno attraverso un’attività della durata di un’ora circa. Divertenti spiegazioni live aiuteranno a capire quali sono i principi che ci fanno stare in equilibrio e compiere tutte le azioni quotidiane: una spiegazione veloce ed efficace per imparare giocando. Twister! Quasi come nell’omonimo gioco, l’animatore scientifico chiederà ai partecipanti di compiere azioni semplici per far vivere esperienze sensoriali concrete: ognuno sul suo mega-adesivo sarà messo alla prova. Hunt House è una la casa degli scherzi, dove il gioco “si complica” e il divertimento aumenta. Un percorso, in condizioni di sicurezza, tra pavimentazioni diverse per disorientare i visitatori: ecco cosa accade quando si compromette la via propriocettiva che ci permette di percepire il terreno. Diventerà un po’ più complicato portare a termine i compiti assegnato ai giocatori, ovvero compiti motori-cognitivi (dual task) per evidenziare la presenza di interferenza cognitivo motoria. Il vincitore avrà la possibilità di sperimentare la parte più tecnologica del laboratorio. Play: due console della Wii, una sfida. Si tratta dell’ultima fase del laboratorio in cui la tecnologia a basso costo incontra la ricerca e la clinica per il trattamento dell’equilibrio nella SM. Sarà possibile utilizzare sia software commerciali che software sviluppati ad hoc sotto la guida attenda degli operatori AISM».