4.3.17 Torna la gardenia di AISM


Anche quest’anno torna in 5 mila piazze italiane La Gardenia di AISM. Si terrà il 4 e il 5 marzo per poi ritornare in piazza l’8 marzo - Festa della Donna - per ricordare che la sclerosi multipla colpisce soprattutto le donne con un rapporto di 2 a 1 rispetto agli uomini.
Per rendere questa iniziativa possibile c’è bisogno di tanti volontari. Sono 10 mila i volontari che ogni anno affiancano l’Associazione Italiana Sclerosi Multipla negli eventi nelle piazze. Uno di questi è Paolo Sottocorona metereologo di La7 (vedi intervista allegata). E’ uno dei 10 mila volontari che ci aspettano nei punti di solidarietà AISM per regalare una Gardenia alla persona più cara.
Con una piantina di gardenia distribuite nelle piazze italiane a fronte di un contributo di 15 euro è possibile sostenere al ricerca scientifica sulla sclerosi multipla ma anche implementare i servizi erogati all’Associazione proprio alle donne.
La sclerosi multipla colpisce 110 mila persone, 2 su 1 sono donne sotto i 40 anni. Sono 3.400 nuovi casi l’anno: 1 ogni 3 ore.
Anche con il contributo come volontario, prestando il proprio tempo libero all’AISM, è possibile essere vicino ad una persona colpita dalla malattia.
“Aiutare le persone con SM è il nostro impegno di ogni giorno – facciamo il possibile perché nessuno sia lasciato solo, ma possa contare su di noi anche per piccole cose, che però nella vita di una persona con SM fanno la differenza. Chi frequenta la Sezione AISM può ricevere sostegno grazie ai nostri servizi (Servizi di trasporto con mezzi attrezzati, lo sportello di Aism, riabilitazione a domicilio, ritiro farmaci presso i centri clinici di Genova e Savona, organizzazione della “giornata sociale”) crediamo che  le persone con SM, insieme alle loro famiglie, abbiano il diritto a una buona qualità di vita e alla piena integrazione sociale”.
AISM è una ONLUS, cioè un’Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale, che opera dal 1968 su tutto il territorio italiano e dal 1998 è affiancata da FISM, Fondazione Italiana Sclerosi Multipla, anch’essa ONLUS, istituita per finanziare e promuovere la ricerca scientifica sulla SM. E’ il riferimento per oltre 110 mila persone con SM in Italia.
Con Sede Nazionale a Genova, AISM promuove ed eroga servizi a livello nazionale e locale attraverso 151 tra Sezioni Provinciali e Gruppi Operativi, 17 Coordinamenti Regionali, 2 centri per la promozione dell’autonomia e del turismo sociale e 9 centri sociali riabilitativi.